Questo sito utilizza cookie. Cliccando su
Accetto
o proseguendo nella navigazione o effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
Assosef Aderisce a Asvis | Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile

The Green Banker

Chi siamo

ASSOSEF | ASSOCIAZIONE EUROPEA SOSTENIBILITA' E SERVIZI FINANZIARI è un'Associazione no profit dedicata a istituti bancari, finanziari, assicurativi e operatori del settore. Si prefigge di essere un polo di sviluppo di competenze, di condivisione e di confronto degli Istituti nella loro relazione con la sostenibilità ambientale, sociale, economica, culturale, istituzionale. Il focus della sua attività è il mercato retail, con al centro l'attività degli Istituti finanziari verso famiglie e piccole/medie imprese e, in genere, verso l'economia reale.

Assegnato a BNL Gruppo BNP Paribas il Gran Premio Sviluppo Sostenibile. Ad ASviS il Gran Premio Ad Honorem

ggb2030BNL Gruppo BNP Paribas è la banca che più sta contribuendo in Italia al raggiungimento dei Sustainable Development Goals dell'Agenda 2030 dell'ONU per lo Sviluppo Sostenibile.

 

 

Questo è il risultato emerso ieri, 13 dicembre, alla Camera dei Deputati durante l' XI edizione di GGB 2030 - Gran Premio Sviluppo Sostenibile, progetto per banche, assicurazioni e società finanziarie che Assosef, Associazione Europea Sostenibilità e Servizi Finanziari (www.assosef.org), organizza dal 2007 con lo scopo di promuovere la diffusione di cultura e pratiche di finanza green e sostenibile.

Il Comitato Scientifico dell'Associazione ha esaminato attraverso 4 criteri di valutazione le attività relative agli SDGs rendicontate nel Report di Sostenibilità da 26 tra le principali banche, assicurazioni e società finanziarie. Lo scopo del Premio è infatti di incoraggiare le imprese finanziarie ad adottare strategie e azioni di Sviluppo Sostenibile in grado di dare un contributo al raggiungimento dei 17 obiettivi dell'Agenda 2030. In particolare il Comitato Scientifico ha concentrato la propria valutazione sul contributo delle società finanziarie sui Goals che si presentano più critici e  bisognosi di supporto.

BNL Gruppo BNP Paribas si è aggiudicata l'ambito Gran Premio per la profonda convinzione nelle strategie di Sviluppo Sostenibile e per la ricchezza di iniziative messe in campo che coprono  la quasi totalità dei Global Goals. Una prospettiva che sia a livello domestico che internazionale apre nuove dimensioni per la creazione di valore, l'innovazione  e la competitività.

Ha ritirato il Premio Marco Tarantola, Vice Direttore Generale di BNL Gruppo BNP Paribas, che ha affermato: "Siamo particolarmente felici di questo riconoscimento, che ho apprezzato per la serietà e la trasparenza delle metodologie di valutazione. Il Gran Premio Sviluppo Sostenibile GGB 2030 testimonia la nostra capacità di essere protagonisti di un mondo che cambia, in cui le sfide di carattere socio-ambientale sono destinate a diventare il terreno di condivisione valoriale con i nostri clienti. Ed è proprio questa condivisione il driver per eccellere in uno scenario competitivo che richiede un modo di fare banca innovativo e profondamente integrato nelle esigenze della contemporaneità".

Come tradizione è stato assegnato direttamente dal Presidente e dal Consiglio Direttivo di Assosef anche il Gran Premio Sviluppo Sostenibile Ad Honorem, assegnato quest'anno all'Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) per l'eccezionale attività di studio, di proposta e di organizzazione fatto durante il 2017.

La Cerimonia di Premiazione è avvenuta nel pomeriggio di mercoledì 13 dicembre alla Camera dei Deputati (sala Nilde Iotti-Palazzo Theodoli Bianchelli) durante l'annuale Conference.

Il contributo del sistema finanziario italiano alla Sostenibilità nel Paese. La sfida dei Sustainable Development Goals è stato  il titolo dell'incontro a cui hanno partecipato prestigiosissimi relatori. 

  • Luigi Abete - Presidente FEBAF
  • on. Maurizio Bernardo - Presidente VI Commissione Finanze della Camera dei Deputati [con un'intervista video]
  • Marco Fedeli - Presidente Associazione Europea Sostenibilità e Servizi Finanziari ASSOSEF
  • Marcello Fumagalli - Direttore Area Consulenza Banche UNIONE FIDUCIARIA
  • Enrico Giovannini - Portavoce Alleanza Italiana Sviluppo Sostenibile ASVIS
  • Paolo Mazzanti - Direttore ASKANEWS
  • on. Ermete Realacci - Presidente VIII Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici della Camera dei Deputati
  • Maurizio David Sberna - Government Relations Manager Italy BASF
  • Francesco Timpano - Professore Ordinario Dipartimento di Scienze economiche e sociali UNIVERSITA' CATTOLICA | Vice Presidente ASSOSEF

La Conference è stata come d'abitudine improntata al concetto multistakeholder, modello che ha innescato scenari e punti di vista differenti ma convergenti sulla urgenza di definire misure e strumenti concreti anche di tipo politico-istituzionale. E' opinione condivisa infatti che la società stia nettamente anticipando una domanda di sostenibilità rispetto al passo tenuto dalle istituzioni, forse ancora non ben determinate nella definizioni di indirizzi e piani in grado di mitigare un crescente indebolimento dell'idea di futuro delle famiglie italiane.

Il sistema finanziario è chiamato a dare un concreto apporto all'economia reale sostenibile, comprendendo e intercettando una domanda socio-ambientale molto netta a cui rispondere con  comportamenti esemplari e coerenti. Agire con una prospettiva di lungo periodo è la condizione indispensabile  per determinare nuovi modelli competitivi, capaci di interpretare lo Sviluppo Sostenibile come una nuova e conveniente opportunità di business. Un nuovo assetto che centri la sua capacità attrattiva sulla messa a punto di strumenti finanziari innovativi in grado di sostenere bisogni sociali e ambientali di famiglie e imprese sempre più consapevoli dei rischi del pianeta e della società. Ma al sistema finanziario si richiede anche di rappresentare un motore educativo a tutti i livelli per la divulgazione di una cultura nuova che sostenga  il cambiamento di paradigma di cui l'impresa finanziaria si fa protagonista.

Il Presidente della Federazone Banche Assicurazioni Finanza [Febaf] Luigi Abete ha fatto emergere tra gli altri punti  il tema della internazionalità [vedi intervista video ]

Le conclusioni sono state affidate all' on Ermete Realacci Presidente della Commissione Ambiente della Camera che a margine dell'incontro ha rilasciato questa intervista 

In conclusione Marco Fedeli, presidente di Assosef e fondatore di Green Globe Banking nel 2007, afferma: "Questa XI edizione è stata la prima in cui abbiamo messo la lente di ingrandimento sulle attività degli istituti finanziari sugli SDGs. Se da una parte abbiamo riscontrato una complessiva lentezza di banche, assicurazioni e società finanziarie nel considerare la centralità dello Sviluppo Sostenibile nelle modalità di business di oggi, dall'altra mi ha davvero impressionato la profondità strategico-operativa delle imprese finaliste, BNL in testa. Esse rappresentano la punta avanzata capace di ispirare le attività delle altre imprese del mondo finanziario. In questo senso sono particolarmente contento d aver elaborato, insieme al Consiglio Direttivo di Assosef, una formula che risulti un concreto incoraggiamento allo sviluppo e alla diffusione della finanza green e sostenibile".

Assosef